Xylella bis, Amati: “Zero misericordia per negazionisti, maghi, creduloni e politicanti”

33 Visite

Dichiarazione del Consigliere regionale e commissario di Azione Fabiano Amati. 

«È terribile la notizia della diagnosi nell’area di Triggiano del nuovo ceppo di Xylella fastidiosa-fastidiosa. Una Xylella bis, ben più aggressiva di quella dell’ulivo, in grado di distruggere mandorli, ciliegi e viti. 

Si attendono le ulteriori verifiche, ovviamente, nella speranza di avere notizie più rassicuranti. 

Dopo aver subito attacchi spropositati in passato per una posizione rigorosamente attestata sulla prova scientifica, mi sento di fare un appello a tutti: zero misericordia per negazionisti, maghi, creduloni e politicanti. 

Se tutto dovesse essere confermato dobbiamo rapidamente mettere in atto tutte le iniziative di eradicazione del batterio, con tutte le misure che nel caso della Xylella fastidiosa degli ulivi furono ostacolate in ogni modo possibile e immaginabile, regalandoci lo scempio produttivo e paesaggistico ad oggi attestato su metà Puglia. 

Spero che ricominci al più presto l’attività piena del Consiglio regionale attraverso le sue Commissioni, per consentire un primissimo approfondimento con tutte le autorità scientifiche».

News dal network

Promo