Calcio Brindisi, onorare la categoria: i biancazzurri devono continuare a lottare per la salvezza senza fare calcoli

170 Visite

Non c’è fine al peggio. L’ultimo posto in classifica è l’ennesima brutta notizia di questa stagione per il Brindisi. Una squadra che appare in alcuni tratti arrendevole e tropo sporadici i tentativi di reazione ad una circostanza ormai drammatica. Il derby perso contro il Foggia è solo una delle numerose immagini negative dell’annata biancazzurra, che comunque non si è ancora conclusa. La reazione è ancora possibile, ma va onorata la categoria con prestazioni all’altezza.

La nuova occasione di riscatto arriva in trasferta allo stadio Alberto Pinto (calcio d’inizio alle 18.30 di domenica 25 febbraio) contro una Casertana che naviga in acque importanti di questo Girone C di Serie C, anche se reduce dalla sconfitta contro l’Avellino. Per i padroni di casa è una ghiotta occasione per migliorare ulteriormente la propria posizione in classifica e certificare la presenza ai play-off, per il Brindisi è come se fosse una finale… una delle tante da qui a fine stagione.

Foto: L’ora di Brindisi

News dal network

Promo