Calcio Brindisi, una rincorsa complicata: risorgere dal baratro per lasciare l’ultima posizione

123 Visite

Si può definire un’annata complicata e priva di gioie. Il Brindisi, ormai ultimo in classifica, appare quasi rassegnato e in balia degli eventi negativi che ne pregiudicano la stagione. Credere però in una reazione d’orgoglio è lecito, anche perché mancano ancora diverse gare prima che giunga la fine di questo torneo. Nell’ultima trasferta contro la Casertana è arrivata una nuova sconfitta per 2-1, un risultato certamente negativo ma che può e deve smuovere gli animi dei biancazzurri in vista della nuova sfida. Il prossimo match è tra le mura amiche del Franco Fanuzzi (calcio d’inizio alle 18.30 di sabato 2 marzo) contro un Messina che, al momento, naviga in acque tranquille.

Nonostante la vittoria manchi da due giornate (sconfitta contro il Giugliano e pareggio con il Picerno), la squadra siciliana si ritrova a soli tre punti dai play-off e ben otto dalla zona play-out. La partita sarà, quindi, tra due squadre che puntano a traguardi diversi, ma appare chiaro che per il Brindisi ogni sfida fino alla fine sarà decisiva per credere in qualcosa che oggi appare complicato.

Foto: Brindisi Football Club

News dal network

Promo