Fasano, rapinarono una donna nella sua abitazione: due arresti

56 Visite

Un’operazione congiunta dei Carabinieri di Fasano e della compagnia di Cavalese (Trento) ha portato all’arresto di due uomini di Fasano, accusati di aver rapinato una donna fasanese nella sua abitazione il 21 novembre 2022.

Gli indagati si introdussero nella casa della vittima, nel centro storico di Fasano, incappucciati e con i volti coperti da maschere in silicone. Sotto la minaccia di un coltello puntato alla gola, immobilizzarono la donna con fascette e le chiusero la bocca con nastro adesivo. Dopo aver cercato nei vari locali, portarono via 12.000 euro in contanti facendo perdere le proprie tracce.

Le indagini della Procura della Repubblica di Brindisi, supportate dai Carabinieri, supportate dall’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza, dall’esame biologico/dattiloscopico del nastro adesivo e del traffico telefonico, hanno permesso l’identificazione dei presunti colpevoli.

Dopo le procedure standard, uno degli indagati è stato trasferito nel carcere di Trento, essendo temporaneamente domiciliato in quella provincia, mentre il secondo è già detenuto a Brindisi per un’altra causa.

News dal network

Promo