A lezione di libertà – Giornata di studio “Socialismo e Meridionalismo in Tommaso Fiore”

76 Visite

In occasione della mostra didattico – documentaria “A lezione di Libertà Tommaso Fiore, umanista e meridionalista, tra etica e politica”, promossa dall’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea (IPSAIC) in collaborazione con il Consiglio Regionale della Puglia e la sua biblioteca Teca del Mediterraneo, è organizzata a Bari lunedì 11 marzo 2024, presso l’auditorium della Biblioteca Metropolitana “De Gemmis” (strada Lamberti,3 – Bari) la giornata di studio “Socialismo e Meridionalismo in Tommaso Fiore” dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

Dopo i saluti di Marco Giacomo Bascapè, Soprintendente archivistico e bibliografico della Puglia, di Giancarlo Fiume, Caporedattore TGR Puglia, di Maria Rosaria Clelia Gioncada, Dirigente scolastico del Liceo “Quinto Orazio Flacco” di Bari, di Francesca Pietroforte, Consigliera delegata alla Cultura della Città di Bari, intervengono Daniela Mazzucca, Presidente della Fondazione “Giuseppe Di Vagno” e Vito Antonio Leuzzi, Presidente dell’Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea “Tommaso Fiore”.

A seguito degli interventi, si tiene una tavola rotonda su “Tommaso Fiore fra casa Laterza e il liceo di Bari” che vede protagonisti alcuni alunni del liceo “Quinto Orazio Flacco”, i prof. Gianluca Gatti e Valerio Bernardi.
Anna Gervasio, direttrice IPSAIC, coordina l’evento.

La mostra itinerante fa tappa a Bari presso la Biblioteca Metropolitana “De Gemmis” dal 6 al 20 marzo 2024, in occasione del 50° anniversario della scomparsa dell’illustre meridionalista. Oltre ai pannelli espositivi, sarà possibile approfondire la figura e l’opera di Tommaso Fiore visionando i documenti originali presenti nella Biblioteca Metropolitana di Bari “De Gemmis”, seguendo un apposito percorso.

La mostra è stata attuata con l’apporto degli enti del territorio che hanno aderito alla rete culturale promossa dall’IPSAIC (Soprintendenza archivistica e bibliografica della Puglia; Archivio di Stato di Bari; Archivio di Stato di Lecce; Biblioteca Nazionale di Bari Sagarriga Visconti Volpi; Biblioteca metropolitana di Bari De Gemmis; Biblioteca Provinciale La Magna Capitana di Foggia; Biblioteca-museo Bernardini di Lecce) e del Comune di Altamura, del Comune di Bari, del Comune Molfetta, della Casa Editrice Laterza, del Centro studi Piero Gobetti e del Centro di ricerca e documentazione sul confino politico e la detenzione – isole di Ventotene e Santo Stefano.
La mostra sarà visitabile negli orari di apertura della Biblioteca Metropolitana “De Gemmis” dal lunedì al giovedì dalle ore 8.30 alle ore 14.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00 e il venerdì dalle ore 8.30 alle ore14.00.

News dal network

Promo