Calcio: funzionari di Polizia, ‘applicare diffusamente tessera tifoso’

74 Visite

«In risposta alla crescente ondata di violenza registrata negli stadi di calcio, in particolare negli episodi preoccupanti verificatisi a Cosenza e Venezia nelle ultime due domeniche, è emersa la necessità di un’analisi approfondita e di azioni concrete per affrontare questo fenomeno inquietante. La violenza nel calcio minaccia l’integrità dello sport e la sicurezza degli sportivi e richiede una risposta decisa e coordinata da parte di tutte le entità coinvolte. In questo contesto, si sottolinea l’importanza cruciale di adottare misure preventive efficaci per garantire che gli eventi sportivi rimangano un luogo di aggregazione positiva e di sano tifo». Così in una nota Enzo Letizia segretario dell’Associazione Nazionale Funzionari di Polizia.

«Una possibile soluzione riguarda l’implementazione sistematica della tessera del tifoso per accedere ai settori ospiti degli stadi. Questo strumento – continua Letizia – dovrebbe essere rilasciato esclusivamente ai tifosi che non hanno mai mostrato comportamenti violenti e che non sono stati sottoposti a daspo. L’obiettivo non è solo di rendere gli stadi ambienti più sicuri ma di escludere coloro che hanno precedentemente dimostrato tendenze violente o comportamenti incompatibili con lo spirito sportivo possano andare in trasferta e colpire fuori dagli stadi».

«Invitiamo tutte le parti interessate
– club, organizzazioni dei tifosi e stakeholder del mondo del calcio – a collaborare attivamente per l’attuazione di questa e altre misure preventive. Solo attraverso un impegno congiunto potremo assicurare che il calcio resti una fonte di passione, gioia e unione, lontana dalle ombre della violenza», conclude.

News dal network

Promo