Finp, 16 medaglie nei campionati italiani in vasca lunga di Lignano

63 Visite

Per la Finp, Federazione che raccoglie atleti con disabilità fisica e visiva, l’appuntamento di Lignano ha dato conferma dell’ottimo stato di forma degli atleti paralimpici pugliesi che si sono distinti conquistando in totale 16 medaglie (4 ori, 9 argenti, 3 bronzi) in una competizione che ha visto gareggiare in vasca un totale di 341 atleti provenienti da 55 Nazioni.  Risultati incoraggianti che danno entusiasmo in vista dei prossimi grandi appuntamenti di questa stagione in vasca. Nel mese di aprile si svolgeranno infatti gli Europei nell’isola di Madeira (Portogallo), con la stagione che si concluderà poi con le attesissime Paralimpiadi di Parigi 2024 in programma dal 29 agosto al 7 settembre.

La società pugliese che ha ottenuto i risultati più importanti a Lignano è stata la RoxenaSport di Acquaviva delle Fonti che grazie ai suoi cinque atleti in gara ha conquistato 12 medaglie (2 ori, 7 argenti, 3 bronzi), classificandosi al 7^ posto nel medagliere su 53 società partecipanti ai Campionati Italiani.  Le due medaglie d’oro sono state conquistate da due donne, Ramona Botta (S11) nei 100 stile libero e Mariagiovanna Gernone (SM10) che nei 200 misti ha realizzato il nuovo record italiano di categoria ragazzi con il tempo di 2’59’’65.

Le sette medaglie d’argento degli atleti della RoxenaSport sono state conquistate da:
–    Ramona Botta (S11/SB5) nei 100 dorso e 100 rana
–    Andrea Di Gennaro (S5) nei 50 dorso e 100 rana
–    Mariagiovanna Gernone (S10/SB9) nei 100 farfalla e 100 rana
–    Roberta Sardella (S5) nei 50 dorso

Le tre medaglie di bronzo degli atleti della RoxenaSport sono invece arrivate grazie Giulio Legrottaglie (S5) nei 50 dorso e nei 100 e 200 stile libero.

Grandissima soddisfazione anche per la società Polisport Dream Team di Molfetta che conquista una medaglia d’oro grazie al suo unico atleta in gara, Giacomo Sarcinia (S2) nei 200 stile libero.

Nelle vasche di Lignano è stato assoluto protagonista anche Marco D’Aniello (S14) che ha conquistato tre medaglie, partecipando sia ai Campionati Italiani che alle W.S.
L’atleta paralimpico, tesserato per la SSD Mediterraneo Sport di Taranto, ha conquistato:
–    Medaglia d’oro nei 100 farfalla
–    Medaglia d’argento nei 200 stile libero
–    Medaglia d’argento nei 100 stile libero

Non ha potuto gareggiare l’atleta di punta della squadra Pugliese: Vittoria Bianco (S9).
La nuotatrice 29enne di Putignano (tesserata per gli Impianti Sportivi Nadir di Putignano) medaglia d’oro ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 nella staffetta 4×100 stile libero, non è scesa in vasca a causa di un’indisposizione dell’ultima ora.

«Sono soddisfatto dei risultati che la Puglia ha ottenuto ai Campionati Italiani Invernali – dice Francesco Piccinini, delegato regionale della Finp – Sono molto dispiaciuto che Vittoria non abbia partecipato per problemi di salute. Occorre rigenerazione del movimento che unisca nuove leve agli attuali atleti. Spero che questo avvenga con una buona partecipazione da parte delle 11 Società Pugliesi affiliate alla FINP Puglia ai Campionati Regionali FINP, che anticipo, si svolgeranno in concomitanza, e quindi ospitati, nel 12° Trofeo Paolo Pinto, gara del circuito nazionale Master. Il problema maggiore che riscontro è la difficoltà che le Società hanno per allenarsi. Lo spazio acqua messo a loro disposizione è insufficiente e i sacrifici di atleti, genitori e Società è elevato.»

News dal network

Promo