Brindisi, inaugurata la “scuola” di Protezione Civile per sindaci, assessori e dipendenti

48 Visite

Dal presidente del Comitato Regionale di Protezione Civile, il consigliere del Pd Maurizio Bruno, riceviamo e pubblichiamo:

«Quello che è avvenuto ieri pomeriggio a Brindisi, nel Palazzo della Provincia, è stato per me il coronamento di un progetto a cui ho iniziato a lavorare il giorno stesso della mia nomina a Presidente del Comitato regionale permanente di Protezione Civile.

“Ovvero: la nascita di una “scuola” di Protezione Civile che dia l’opportunità a sindaci, assessori, consiglieri, dipendenti, vigili urbani, di apprendere tutte le conoscenze e gli strumenti necessari a tutelare contro qualsiasi emergenza e per qualsiasi eventi, il proprio territorio e la propria popolazione.

“Sindaco negli anni passato lo sono stato io, ed è stato proprio in quegli anni che ho capito quanto sarebbe stato importante per me e per la mia amministrazione, e quindi più utile per la popolazione di Francavilla Fontana, avere conoscenze più approfondite in materia di Protezione Civile.

“Così, appena nominato Presidente del comitato regionale da Michele Emiliano, ho deciso fare per i sindaci del territorio, quello che avrei voluto che fosse fatto per me quando sindaco lo sono stato a mia volta.

“Quello che oggi ho avuto l’onore di presentare davanti a tantissimi amministratori della nostra provincia, è stato quindi il corso di formazione in Protezione Civile strutturato in 6 “lezioni”, che si terranno ogni martedì con psicologi, tecnici ed esperti di Protezione Civile.

“Sei giornate non bastano ovviamente, perché il mondo della Protezione Civile – e lo scopro giorno dopo giorno – richiede tanto di quello studio e di quelle conoscenze che probabilmente non basterebbe un percorso di laurea per dirsi davvero esperti della materia.

“Però credo che queste giornate insieme saranno comunque utili e preziose non solo per migliorare, ognuno nel nostro piccolo, il proprio rapporto e il proprio ricorso alla Protezione Civile, ma anche per fare rete, per coordinarci, per crescere insieme e garantire a tutti i cittadini della nostra provincia più sicurezza, più tutela e più protezione.”

News dal network

Promo