Carovigno: esplode colpo d’arma da fuoco contro auto di un parente, arrestato

52 Visite

Nella serata del martedì scorso, i Carabinieri della Stazione di Carovigno hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un 39enne per minaccia e danneggiamento aggravati, porto illegale in luogo pubblico di arma comune da sparo.

Le indagini, scattate dopo il fatto commesso a dicembre scorso e fondate sull’analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza dell’area nonché su alcune perquisizioni, hanno permesso di identificare e arrestare l’uomo. Questo, secondo le ricostruzioni degli investigatori, sospettando che la vittima (che vive nel suo stesso palazzo) gli sottraesse energia elettrica con un allaccio abusivo, avrebbe esploso all’indirizzo dell’auto del parente un colpo d’arma da fuoco con una pistola legalmente detenuta, danneggiando il parabrezza e i sedili e lasciando sul cruscotto, come ulteriore avvertimento, una cartuccia cal. 12 inesplosa legata con dello spago ad un biglietto anonimo dal contenuto minaccioso. L’arrestato, inoltre, dovrà rispondere anche di detenzione abusiva di munizioni, omessa custodia di armi e omessa comunicazione del cambio del luogo di custodia dell’arma.

News dal network

Promo