Brindisi, Carnevale nuovo prefetto: coordinava la sicurezza del Papa

59 Visite

 Cambio del prefetto a Brindisi: il Governo ha deciso di inviare Luigi Carnevale (già dirigente della Squadra Mobile di Brindisi negli anni di piombo fra le fine dei Novanta e i primi 2000) al posto di Michela La Iacona, nominata solo 14 mesi fa e destinata a Prato. L’ufficialità di Carnevale arriverà nelle prossime ore ed è sicuramente legata all’organizzazione del prossimo G7, che si terrà dal 13 al 15 giugno a Borgo Egnazia, nei pressi di Fasano, in provincia di Brindisi. Dirigente al Senato fino a oggi, è stato appena promosso a prefetto.

Funzionario della Polizia di Stato, originario di Catanzaro, in passato è stato designato capo dell’ispettorato della Pubblica Sicurezza del Vaticano da Franco Gabrielli, capo della Polizia. Aveva il compito di garantire la sicurezza di Papa Francesco e proteggere i tesori della Santa Sede dall’estremismo islamico.

Carnevale è noto per essere uno dei più competenti e affidabili nel sistema di sicurezza nazionale. Ha ricoperto ruoli importanti al centro Dia di Reggio Calabria, come vice alla Squadra Mobile di Roma e come capo della Squadra Mobile sia a Cosenza che a Brindisi.

Ha anche assunto responsabilità cruciali come la sicurezza del presidente della Camera dei Deputati e la presidenza dello Sco (Servizio Centrale Operativo), offrendo consulenza alla Commissione Antimafia e dirigendo il servizio nazionale della Polizia Scientifica alla Direzione Centrale Anticrimine.

News dal network

Promo