Ccnl forze di Polizia, Tianni (Siap): “depositata al Governo la piattaforma rivendicativa”

59 Visite

A seguito di un approfondito lavoro di analisi dell’evoluzione del nostro lavoro e confronto con la nostra base e le istituzioni, il Siap (Sindacato Italiano Appartenenti Polizia) ha depositato la piattaforma rivendicativa contrattuale per i dovuti incrementi stipendiale nel rinnovo del Ccnl, scaduto da ben oltre due anni. 

Stando a quanto si apprende, il negoziato rappresenta un’occasione per restituire dignita’ professionale ed economica ai poliziotti, al loro ruolo e funzione in seno alla società, preso atto dell’evoluzione e mutazione culturale e sociale della stessa. I Poliziotti non possono e non devono piu’ essere considerati come ‘Polizia al servizio del Re ma Polizia al servizio dei cittadini’.

 Diritti e Doveri, tutele e specificita’ sono le parole d’ordine della piattaforma per il rinnovo del Ccnl 2022-2024 che abbiamo inviato al Presidente del Consiglio Meloni e ai Ministri della Pubblica Amministrazione, Interno Economia, nonche’ ai vertici delle forze di Polizia. Le donne e gli uomini dei comparti sicurezza, difesa e soccorso pubblico rappresentano il collante in grado di garantire le libertà individuali e collettive, i diritti di cittadinanza e sicurezza delle nostre comunità. Il lavoro dei poliziotti e le loro funzioni, ha bisogno di essere disintossicati da posizioni strumentali e di parte perché nocive all’interesse generale.

News dal network

Promo