Puglia: via assessore di Siinistra Italiana da Giunta regionale. Bavaro (Si): “che dice Schlein?”

50 Visite

«Siamo alla farsa. Dopo gli arresti e gli scandali, dopo le richieste di azzeramento e di aprire un dibattito sulla questione morale, Michele Emiliano pensa bene di togliere Annagrazia Maraschio dalla giunta regionale. L’ho detto ieri e lo ribadisco: evidentemente Sinistra Italiana è scomoda e paga il prezzo della sua libertà. A questo punto vorrei capire cosa ne pensa Elly Schlein che con Nicola Fratoianni aveva chiesto una riflessione approfondita sulla Puglia. È soddisfatta delle decisioni di Emiliano?».

Lo afferma Sinistra Italiana con il responsabile Mezzogiorno Nico Bavaro. «Intanto, io ci vedo un disegno chiaro e limpido – prosegue l’esponente della segreteria nazionale di SI – per marginalizzare l’unica voce critica della maggioranza e posso ricostruirne le tappe della vicenda. In un anno circa, infatti, Emiliano ha tolto ad Annagrazia Maraschio le deleghe sull’urbanistica (piano casa, nuove edificazioni…), per darle a un consigliere regionale eletto in Forza Italia e poi transitato nella sua civica; dopo qualche mese, con la complicità del M5S hanno tolto l’appoggio all’ex sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, senza alcuna ragione, perdendo poi le elezioni contro la destra; passa qualche mese ancora e la sua civica, CON, chiede pubblicamente le dimissioni di Maraschio, che aveva “osato” pretendere che gli impianti di produzione di energia elettrica non stessero nei campi o sulle coste, ma nelle zone industriali, sui tetti degli edifici e oltre le 12 miglia dalla costa. Oggi si completa il disegno e finalmente tolgono l’assessorato all’ambiente ad Annagrazia Maraschio, così di fatto – conclude Bavaro – annullando la presenza di Sinistra Italiana ed espellendo dalla maggioranza l’unica vera voce critica. Ma tranquilli, ora c’è l’assessorato alla legalità…».

News dal network

Promo