Brindisi, criminalità in provincia: “controlli e prevenzione”

40 Visite

 L’ordigno esploso davanti ad una salumeria di San Pietro Vernotico, già in passato presa di mira da ignoti. E, ancora, l’incendio doloso registrato la scorsa notte nel parcheggio di un’azienda ittica di Fasano, con tre uomini in azione. E poi, altri episodi, altri fatti. Guai, con il vertice del G7 all’orizzonte, ad abbassare la guardia. Per questo, si è tenuta nel pomeriggio una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica dedicata ad un ulteriore ed attento esame della situazione della sicurezza in provincia anche dopo gli episodi criminosi verificatisi nei giorni passati. Alla riunione, presieduta dal Prefetto Luigi Carnevale, hanno preso parte il Procuratore della Repubblica di Brindisi, il Questore ed i vertici territoriali delle Forze dell’Ordine.

Nel corso dell’incontro, attraverso i profili evidenziati da tutti gli intervenuti, è stato effettuato un focus sull’andamento delle fenomenologie criminose che hanno destato particolare allarme sociale specie in alcuni Comuni del nord brindisino di particolare interesse turistico e ricettivo al fine di predisporre le più idonee misure di prevenzione e contrasto. Il Prefetto, di concerto con il Procuratore, ha sensibilizzato le Forze dell’Ordine sulla necessità di intensificare i servizi di prevenzione generale e di mettere in atto una strategia coordinata, finalizzata ad utilizzare al meglio le risorse territoriali rispetto alla complessità delle problematiche. Nel contempo è stata condivisa l’esigenza di improntare le attività di controllo del territorio alla massima visibilità delle Forze di Polizia anche con l’impiego di reparti speciali con l’obiettivo di assicurare interventi più incisivi ed efficaci in tutti gli ambiti di interesse operativo. (antennasud)

News dal network

Promo