Soumahoro con i braccianti in Puglia, “condizioni disumane”

53 Visite

Braccianti a fine giornata di lavoro nei campi vivono tra cumuli di immondizia: succede a Torretta Antonacci in Agro Sansevero, in Puglia, da dove Aboubakar Soumahoro ha diffuso un video sui social per denunciare la situazione di degrado e lanciare un appello alle istituzioni regionali, comunali e nazionali.

    «Dopo lunghe giornate di lavoro, siamo costretti a ritornare a vivere in questo stato di degrado. Gli enti locali preposti ci hanno abbandonato», queste sono le parole dei braccianti nell’insediamento.

«Come richiesto dai braccianti – spiega il deputato – rivolgo un appello accorato alle istituzioni competenti: occorre procedere con la rimozione dei cumuli di rifiuti abbandonati. Nessun essere umano dovrebbe essere costretto a vivere in mezzo alla spazzatura.

Non c’è dignità nel vivere in queste condizioni. Questa desolazione disumanizza le lavoratrici e i lavoratori che raccolgono la verdura e la frutta che arrivano sulle tavole di tutti». (ansa)

News dal network

Promo