Ostuni, scarica 25mila file pedopornografici: moglie lo denuncia

59 Visite

Un avviso di conclusione delle indagini è stato notificato a un 51enne di Ostuni (Brindisi), accusato di detenzione di materiale pedopornografico e pornografia virtuale. L’uomo già in passato era stato condannato per gli stessi reati. A scoprire nei mesi scorsi usb e hard disk contenenti le immagini, nascosti in una scatola, è stata la moglie dell’indagato. Dagli accertamenti successivi sono stati trovati oltre 25mila file multimediali tra foto e video con minori. Le indagini sono condotte dalla procura di Lecce. (antennasud)

News dal network

Promo