Calcio Brindisi, il caso degli stipendi non pagati: la Lega accoglie i ricorsi di Favetta e Baldan

135 Visite

Nell’attesa di capire che genere di futuro aspetta il Brindisi Calcio, arrivano nuovi problemi economici. La Lega ha accolto i ricorsi di Ciro Favetta e Malco Baldan, in merito al mancato pagamento degli stipendi. La squadra pugliese dunque dovrà pagare al primo 10.980 euro e al secondo 3mila. Tra i debiti ammontanti nella stagione 2022/23 e quella corrente, il Brindisi ha un debito con la Lega di 500mila euro da saldare entro il prossimo 10 luglio.

Oltre alla sanzione economica, sono stati già decisi 6 punti di penalizzazione che la squadra dovrà scontare nel prossimo campionato di Serie D. In questo momento così complicato, proseguono le trattative per la cessione del club, ma il tempo stringe.

Photo: Serie D24

News dal network

Promo