Sopralluoghi in aeroporti Brindisi e Grottaglie, ‘pronti per G7’

35 Visite

 Sopralluoghi questa mattina negli aeroporti di Brindisi e Grottaglie-Taranto del presidente dell’Enac Pierluigi Di Palma e del presidente di Aeroporti di Puglia (AdP), Antonio Maria Vasile, in vista del vertice dei leader dei paesi membri del G7, che si svolgerà a Borgo Egnazia (Fasano) dal 13 al 15 giugno.

Erano presenti anche Marco Catamerò, direttore generale AdP, e Patrizio Summa, direttore Progetti Speciali.

    “La prossima settimana – ha dichiarato Di Palma – i riflettori del mondo saranno concentrati sulla Puglia e sugli aeroporti pugliesi che saranno in grado di garantire servizi di alta qualità.

In particolare, gli aeroporti di Brindisi e Grottaglie, scali notevolmente cresciuti nel tempo, sono le basi prescelte per accogliere arrivi e partenze di personalità politiche di assoluto rilievo internazionale: i grandi della terra”.

    Per il presidente dell’Enac “il sistema aeroportuale pugliese è pronto a ricevere le delegazioni dei partecipanti e a offrire un’accoglienza di alto livello e nella massima sicurezza”.

    “Siamo pronti – ha assicurato Vasile – per accogliere nei nostri aeroporti i grandi della terra. Stiamo lavorando da mesi, perché tutto sia impeccabile per accogliere presidenti e delegazioni. Tutto questo è possibile grazie al lavoro di squadra di tutti coloro che quotidianamente operano in Aeroporti di Puglia e che ringrazio, ma non solo”.

    “All’abnegazione degli operatori aeroportuali e dei vertici – ha concluso Vasile – si aggiunge anche il lavoro sinergico e il sostegno totale della Regione Puglia e di tutte le sue strutture. Il G7 rappresenta una grande prova per Aeroporti di Puglia e sono certo che la supereremo con ottimi voti. Ai passeggeri che in questi giorni voleranno dai nostri aeroporti chiedo collaborazione e fiducia nelle nostre infrastrutture.

    Cercheremo, come abbiamo sempre fatto, di soddisfare tutte le loro esigenze”. (ansa)

News dal network

Promo