Nascose corpo mamma nel congelatore per la pensione, condannato a Ceglie Messapica

[epvc_views]

E’ stato condannato ad un anno e otto mesi di reclusione Angelo Bellanova, il 56enne di Ceglie Messapica che per continuare a riscuoterne la pensione, nascose in un congelatore il corpo della mamma 82enne morta.

Il gup del tribunale di Brindisi Vittorio Testi ha disposto anche la confisca di quasi 10mila euro equivalenti alla provvisionale in favore dell’ Inps. L’accusa è di occultamento di cadavere ed indebita percezione di erogazioni ai danni dello Stato.

    Il corpo congelato dell’82enne Maria Prudenzia Bellanova fu ritrovato il 22 novembre 2022 dai carabinieri nel deposito della villa nelle campagne di Ceglie Messapica dove donna viveva col figlio. Erano stati alcuni nipoti della donna, che non riuscivano a sentirla da tempo, ad allertare i carabinieri che interrogarono il figlio e ritrovarono il corpo dopo la sua confessione. (ansa)

News dal network

Promo