Giornata mondiale del donatore: ecco le iniziative in Puglia di Avis

[epvc_views]

In occasione della Giornata mondiale del donatore, che ricorre il 14 giugno e che quest’anno festeggia il suo ventesimo anniversario, AVIS Puglia promuove le iniziative ideate da tante Sezioni Avis comunali per l’evento. Modi variegati per esprimere la gratitudine di tutti nei confronti delle donatrici e dei donatori, con una “carezza” particolare ai giovani, per la generosità della donazione salvavita e per la promozione della donazione di sangue e plasma.

Un “filo rosso” di solidarietà e sensibilizzazione che unisce le Sezioni AVIS Puglia dal nord al sud della regione, con manifestazioni, tavole rotonde, azioni di screening, raccolte straordinarie di sangue, laboratori per grandi e piccoli, concerti ed eventi che ruotano attorno i grandi temi della Giornata del donatore, per informare e sensibilizzare.

Partendo dalla Capitanata, il programma degli appuntamenti è ricco di iniziative.

Si segnala a Foggia l’autoemoteca disponibile in Comune per donare il sangue, mercoledì 12 giugno dalle 8:00 alle 12:00. A Lucera, l’Avis comunale organizza una raccolta sangue sabato 15 giugno, dalle 8:30 alle 11:30 in Piazza Matteotti. L’iniziativa è in collaborazione con la BCC San Giovanni Rotondo: all’esterno della filiale in Via Aldo Moro sarà allestita un’autoemoteca per la raccolta di sangue aperta a tutta la cittadinanza, mentre negli spazi interni della banca i correntisti sono invitati a donare e a fruire di esami diagnostici, controllo medico ed elettrocardiogramma gratuito (per info e prenotazioni 0881 520946 / 351 5746020; info@avislucera.it). Avis Monte Sant’Angelo presenta invece “La Cultura del Dono”, una conferenza con relatori esperti sul focus della Giornata mondiale del donatore, che si terrà presso la Biblioteca comunale “Ciro Angelillis”, alle 18:30. Intervengono Tommaso Granato, direttore sostituto del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del Policlinico di Foggia; Antonia Spagnuolo, direttrice del servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale dell’ospedale San Camillo de Lellis di Manfredonia; Giuseppe Miscio, dirigente biologo del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale di Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo e la dottoressa Filomena Sportelli, dirigente del Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale del Policlinico di Foggia, nonché responsabile del laboratorio HLA e IBMDR del Centro Donatori di Midollo Osseo. Introducono Pierpaolo D’Arienzo, sindaco di Monte Sant’Angelo, l’assessora comunale al welfare Lea Basta e il presidente AVIS provinciale Foggia, Vincenzo Minischetti. Le conclusioni della giornata sono affidate a Ruggiero Fiore e a Raffaele, rispettivamente direttore sanitario e presidente di Avis regionale Puglia.

Spostandosi nella BAT, a Trani prosegue sino a venerdì 14 giugno il contest “Vetrine in Rosso” avviato lo scorso 1° giugno. Venerdì 14, a Barletta si svolge un incontro con le associazioni sportive, alle 17:00 sul Lungomare Mennea. Nello stesso giorno, ad Andria a partire dalle 20:30, serata musicale in piazza Vittorio Emanuele II con “Misga”. Domenica 16, a Margherita di Savoia, dalle 9:00 alle 13:00 c’è “Dammi tre parole: prevenzione, cuore, amore”.

Avis provinciale BAT sarà presente poi a Barletta, il 16 giugno alle ore 11:00, presso la Basilica del Santo Sepolcro. Proseguono anche le giornate di donazioni straordinarie ad Andria (autoemoteca, 14 giugno), a Bisceglie e a Spinazzola (il 16 giugno), a San Ferdinando (il 23 giugno) e a Barletta (il 30 giugno).

Si presenta ricco, inoltre, il calendario delle iniziative promosse a Bari e provincia. A Bitonto, sabato 15 giugno a partire dalle 17:30, Avis comunale organizza il flash mob “Un dono speciale” con letture animate e laboratori per bambini, animazione per famiglie e live music in prima serata con i grandi successi di Sanremo (in piazza Cattedrale). A Capurso, invece, venerdì 14 giugno “Cena Rossa” e live music in villa comunale alle ore 20:00. Giornate di donazione straordinarie a Conversano (sabato 15) presso il centro raccolta sangue del Distretto territoriale Fiorenzo Iaia e a Monopoli (sabato 15 giugno) presso il centro trasfusionale. A Mola di Bari, da non perdere l’esposizione di Moto Guzzi, Harley Davidson e altre moto d’epoca in piazza XX Settembre (sabato 15) e un evento di premiazione del dono del sangue, con la premiazione dei donatori, a Molfetta presso il ristorante Stop Over (venerdì 14, ore 19:30). Le sezioni di Corato e Noci si sono invece recate a Roma in udienza dal Papa, mercoledì 12.

Scendendo più a sud, a San Michele Salentino l’Avis provinciale Brindisi organizza un momento di riflessione e convivialità sull’importanza del dono del sangue e della solidarietà. Appuntamento venerdì 14 giugno in piazza Marconi alle ore 18:45, dove sarà celebrata la Santa Messa e a seguire la manifestazione con testimonianze, performance artistiche e musica live.

Nel territorio jonico della provincia di Taranto, infine, c’è un ritorno alle tradizioni. Giovedì 13 giugno alle 9:30, presso la chiesa di Sant’Antonio di Ginosa c’è la benedizione e distribuzione del pane di Sant’Antonio a cura dei bambini delle scuole.

La donazione rappresenta uno dei gesti più nobili e altruisti che si possano compiere. Ogni donazione non solo salva vite umane, ma alimenta un crescente tessuto di solidarietà e comunità. È un ulteriore passo verso un mondo in cui ci si prende cura gli uni degli altri, indipendentemente dalle differenze di età, sesso, razza o condizione sociale.

Il sangue donato è una risorsa insostituibile per garantire che ogni paziente possa ricevere le cure necessarie in situazioni di emergenza, operazioni chirurgiche, e trattamenti per malattie croniche. Ogni singola goccia può rappresentare la differenza tra la vita e la morte, tra la speranza e la disperazione.

La donazione di sangue è un atto di grande umanità e di profonda responsabilità sociale. È un segno tangibile che ci ricorda quanto siamo interconnessi e come la solidarietà rappresenti il vero cuore pulsante della nostra società. E tutto questo è tra i valori di AVIS.

News dal network

Promo