Sindaco Brindisi, grati a Mattarella per cena G7 castello Svevo

[epvc_views]

“A nome dell’intera città di Brindisi le esprimiamo i sensi della più profonda gratitudine per la sua decisione di ospitare i capi di Stato e di governo del G7 all’interno della splendida dimora del Castello Svevo che si affaccia sulla straordinaria cornice del porto di Brindisi”.

    Lo scrive il sindaco di Brindisi, Pino Marchionna, in una lettera inviata al presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Nell’antico maniero del capoluogo messapico il 13 giugno scorso si è svolta la cena ufficiale del G7 che il presidente Mattarella ha voluto omaggiare ai leader mondiali.

    Con quella scelta, scrive Marchionna rivolgendosi al capo di Stato, “ha inteso gratificare la città di Brindisi indicandola come sede di tale formidabile veicolo di relazionalità e, crediamo in cuor nostro, apprezzerà l’intento che alberga nella nostra Comunità di valorizzare in modo significativo l’opportunità che ha inteso offrirci”.

    “Abbiamo inteso la sua scelta – aggiunge – come riconoscimento a una città che si identifica e intreccia il proprio destino con il suo porto, che mai come oggi appare un ponte proiettato verso tutte le sponde del Mediterraneo: dai Balcani all’Anatolia, dal Mashrek al Maghreb, in uno sforzo di cooperazione e coesistenza pacifica, di confronto religioso e di ibridazione culturale con tutti i popoli che si affacciano sull’antico Mare Nostrum”.

    Dal 18 al 20 ottobre 2024 Brindisi per il secondo anno consecutivo la Coppa del Mediterraneo under 23 di scherma, organizzata dalla Mediterranean Fencing Confederation e dalla Federazione Italiana Scherma .”Sarebbe per noi tutti un ulteriore grande onore se lei volesse accettare il nostro invito – conclude Marchionna nella lettera inviata a Mattarella – a visitare la città di Brindisi, presenziando a tale manifestazione della ‘noble art’ riservata a giovanissimi atleti provenienti da ben 18 Paesi del bacino del Mediterraneo”. (ansa)

News dal network

Promo