Acquedotto Pugliese per il 3° anno consecutivo fra i Best in Media Communication

[epvc_views]

Acquedotto Pugliese (AQP) si contraddistingue per un “posizionamento reputazionale eccellente”, unito a un “giudizio positivo dei giornalisti” e alla capacità “di comunicare in modo molto efficace l’immagine di un’azienda solida e in crescita, orientata alla sostenibilità e all’innovazione e impegnata nella valorizzazione del patrimonio artistico, sociale e culturale del territorio”: sono le motivazioni alla base della certificazione Best in Media Communication (BIC) ottenuta per il terzo anno consecutivo dal Gruppo pugliese, leader nel servizio idrico integrato. Il riconoscimento è stato conferito dalla prestigiosa rivista internazionale Fortune, edizione Italia, a seguito di un audit che ha interessato le attività di comunicazione svolte nel 2023.

«Siamo orgogliosi di questa certificazione – commenta il presidente di AQP, Domenico Laforgia – perché conferma che riusciamo a comunicare in maniera efficace gli sforzi compiuti dall’azienda nella sua attività quotidiana. Acquedotto Pugliese negli ultimi anni ha investito molto nella tutela della risorsa idrica, nell’economia circolare e nella transizione energetica. Sono i tre pilastri del nostro Piano Strategico 2022-2026, caratterizzati da una forte approccio alla digitalizzazione e alla sostenibilità, e il loro sviluppo sta migliorando il servizio fornito a oltre 4 milioni di cittadini, preservando allo stesso tempo l’ecosistema pugliese. Essere bravi a far sapere, oltre che a saper fare, chiude un cerchio di collaborazione con i territori che caratterizza il ruolo di AQP di attore non solo economico e ambientale, ma anche sociale e culturale».

Il riconoscimento BIC, nato nel 2018, si basa su un sistema di misurazione e valorizzazione della comunicazione sui media che segue un rigoroso percorso di audit e certificazione dei risultati dell’azione di comunicazione di aziende, enti e Pubblica Amministrazione, basato su principi scientifici e oggettivi. I criteri di giudizio del comitato indipendente di esperti e professionisti sono sia qualitativi sia quantitativi, secondo tre linee guida: la reputazione, l’impatto sui media e la valutazione dei giornalisti. Vengono certificate le realtà che ottengono un punteggio superiore a 70 centesimi.

«La valutazione su Acquedotto Pugliese – spiega Vito Palumbo, responsabile Comunicazione e Media di AQP – si è basata sull’analisi di oltre mille azioni di comunicazione con i media, più di 7mila passaggi su testate nazionali e locali e sul social media engagement dei profili aziendali. Il risultato complessivo ottenuto è di 85 su 100, in rialzo rispetto al 2022, con un picco di 94 su 100 nella reputazione. È un dato incoraggiante, frutto del lavoro di squadra, che ci spinge a impegnarci sempre più per comunicare con efficacia l’importanza di prendersi cura dell’acqua bene comune».

Tra le aziende certificate BIC 2023: ACEA, Axa, Banco BPM, Deloitte, Edison, Ferrovie dello Stato, Generali Italia, Iren, Italgas, Philip Morris Italia, Poste Italiane, Sace, Simest, Terna.

News dal network

Promo