Brindisi: 25enne precipitata in vano ascensore, in Consiglio regionale minuto silenzio

[epvc_views]

Un minuto di silenzio in segno di cordoglio è stato osservato nella seduta del Consiglio regionale della Puglia a Bari per la morte di Clelia Ditano, 25enne di Fasano, precipitata ieri da un’altezza di oltre dieci metri nel vuoto del vano ascensore del condominio di alloggi popolari dell’Arca Nord Salento. Sulla morte sono in corso indagini della Procura di Brindisi. Su proposta del consigliere Fabio Romito è stato espresso il cordoglio di tutta l’assemblea regionale per la tragica scomparsa della giovane donna.

Sono tantissime le attestazioni di cordoglio e vicinanza alla famiglia e i ricordi dolci e affettuosi delle amiche e degli amici con cui ha condiviso vacanze o momenti di festa e divertimento. In apertura di seduta dell’assise, inoltre, la presidente del Consiglio Loredana Capone ha rivolto gli auguri di buon lavoro a tutti i sindaci pugliesi eletti nell’ultima tornata elettorale, ai due consiglieri regionali eletti al Parlamento europeo Francesco Ventola e Michele Picaro e agli altri europarlamentari pugliesi eletti nella circoscrizione meridionale.

News dal network

Promo