Brindisi: intercettata partita di droga proveniente dall’Olanda

[epvc_views]

Brindisi, 3 luglio 2024 – Un’importante operazione antidroga è stata condotta con successo dalle forze dell’ordine italiane nel porto di Brindisi. Una partita di droga proveniente dall’Olanda è stata intercettata e sequestrata, portando all’arresto di diverse persone coinvolte nel traffico internazionale di stupefacenti.

L’operazione, denominata “Porto Sicuro”, è stata il risultato di mesi di indagini coordinate tra la Polizia di Stato, la Guardia di Finanza e le autorità doganali. Le forze dell’ordine hanno monitorato attentamente i movimenti sospetti di un container proveniente dai Paesi Bassi, che è stato segnalato per un controllo approfondito all’arrivo nel porto di Brindisi.

All’interno del container, nascosti tra merci apparentemente innocue, sono stati trovati oltre 500 kg di cocaina pura, con un valore di mercato stimato in milioni di euro. La droga era abilmente occultata in pacchi sigillati, rendendo il sequestro un’operazione complessa e delicata.

Le autorità hanno arrestato cinque persone, tra cui due cittadini olandesi e tre italiani, sospettati di essere i principali organizzatori del traffico di droga. Gli arrestati sono stati trasferiti in carcere e sono in attesa di essere interrogati dalle autorità competenti.

Il capo della Polizia di Brindisi ha dichiarato: “Questa operazione rappresenta un duro colpo per le organizzazioni criminali che operano nel traffico internazionale di droga. Continueremo a lavorare senza sosta per garantire la sicurezza dei nostri cittadini e per combattere il crimine organizzato.”

Il sequestro di questa ingente quantità di droga avrà sicuramente un impatto significativo sul mercato degli stupefacenti in Italia e in Europa. Le autorità stanno ora collaborando con le forze dell’ordine olandesi per risalire alla fonte della droga e smantellare l’intera rete criminale.

 Photo: LivornoToday

News dal network

Promo