Traguardo per il Generale Del Vecchio: domenica 7 a Viterbo presenterà il suo libro “Ostuni. Un’insospettabile presenza”

[epvc_views]

 Domenica 7 luglio alle ore 21.15, a Viterbo, all’interno del prestigioso Ombre Festival, sarà presentato il libro “Ostuni. Un’insospettabile presenza” edito da Viola Editrice. A presentare la serata e dialogare con l’autore, il Generale Luigi Del Vecchio, gli Avvocati Maria Bernini e Paolo Casini.

L’autore, il Generale Luigi Del Vecchio, prenderà parte ad una rassegna letteraria unica in Italia e che, per due lunghe settimane, vedrà giornalisti, politici, uomini di cultura, di giustizia e semplici scrittori, tutti assieme in uno degli spazi culturali più importanti nel suo genere. Nel corso dei giorni, ci sarà la partecipazione di personaggi di importante rilievo, quali Sigfrido Ranucci, Roberto Vannacci, Alessandra Mussolini, Serena Bortone, Walter Veltroni, Nicola Gratteri, Nino Di Matteo, Gabriella Genisi, Giuseppe Cruciani.

Ombre Festival ha l’obiettivo di illuminare le zone d’ombra, raccontando e raccontandosi. Ed è proprio questo il leitmotiv che ha, da sempre rappresentato la figura di Luigi Del Vecchio, un Generale di Brigata della Guardia di Finanza, napoletano, in congedo dopo aver ricoperto importanti e delicati incarichi operativi in Puglia, Calabria e Campania. Luigi Del Vecchio, negli anni, ha scoperto la grande passione per la scrittura, che l’ha portato alla realizzazione del libro “Ostuni. Un’insospettabile presenza”, un libro che rappresenta la giusta fusione tra giallo e noir, apprezzato da una vasta platea di pubblico, che ha permesso all’autore di partecipare ad un evento di grande prestigio, quale il Salone Internazionale del Libro di Torino, seguente a tante presentazioni in giro per l’Italia.

Luigi Del Vecchio è stato ospite, tra l’altro, a Roma dell’elegante Salotto Letterario di Viola Editore e di una location storica, Borri Books, una delle più grandi oasi culturali. Ha poi presentato il suo libro a Caserta, ospite del prestigioso Circolo Nazionale, a due passi dalla famosa Reggia vanvitelliana e nella splendida e prestigiosa location del Tennis Club Vomero a Napoli.

Luigi Del Vecchio, inoltre, è più volte ospite di importanti televisioni, quali Antenna Sud, Canale 9, Telecapri ed oltre alla scrittura, coltiva una grande passione per il teatro, che lo porta ad esibirsi in diversi spettacoli, due dei quali, “I Cunta Storie” con la regia di Dario Lacitignola e “Sei personaggi in cerca d’amore” con la regia di Valentina Elia, lo hanno visto di recente sul palco.

Infine, un’insospettabile presenza” è anche audiolibro, in collaborazione con il Centro Regionale Audiolibro Puglia.

In attesa del sequel di Ostuni. Un’insospettabile presenza, in uscita a breve, Del Vecchio ha realizzato con la propria voce, presso gli studi di registrazione di Bari del Centro Regionale Audio Libro, un Audio libro esclusivamente destinato a soggetti ciechi, ipovedenti e con difficoltà visive, o motorie. Un’iniziativa di carattere sociale che consentirà ad oltre 3000 utenti iscritti di poter ascoltare le pagine del thriller attraverso un’app.

L’autore del libro, Luigi Del Vecchio, sottolinea come «L’invito, ricevuto dagli organizzatori del festival di poter presentare il mio thriller in Piazza della Repubblica, tra le più belle e storiche del nostro paese, rappresenta per me motivo di grande privilegio. Come tale sarà dialogare con gli Avvocati Maria Bernini e Paolo Casini.»

Prosegue «Dopo la partecipazione al Salone Internazionale del Libro di Torino, continuare a respirare la presenza e la scrittura degli autori più importanti, essere “in mezzo” a loro anche da modesto e acerbo protagonista, supera i limiti della mia, seppur fervida, immaginazione. E come sempre, come ormai sta accadendo così spesso, sarà bello parlare di Ostuni anche al di fuori delle sue mura».

Conclude l’autore «Ringrazio la gentilissima Sabina Borri e la Borri Books di Roma per la considerazione nei miei riguardi. Grazie anche a Elena Cacciatore, tra le organizzatrici del Festival».

Scheda del libro

Il thriller matura nel Natale 2017 quando i giorni di festa incombono, le strade sono un brulicare di negozi illuminati, melodie della pizzica, profumi di squisito piacere, amori che si rincorrono. Il rinvenimento del corpo di un vecchio usuraio con un riccio di mare conficcato in gola segna l’inizio di innumerevoli colpi di scena, omicidi, suspence che si susseguiranno nel giro di soli 5 giorni facendo piombare Ostuni in un autentico clima di terrore. 

Protagonista del romanzo è il Commissario Vito Berlingieri, un cinquantenne dirigente di polizia abile e scaltro, poco conforme ai dettami istituzionali imposti dal suo ruolo e spesso sedotto dal fascino femminile.

News dal network

Promo