A Brindisi la Polizia di Stato emette un daspo “Willy” aggravato

[epvc_views]

Con l’arrivo della stagione estiva e il conseguente aumento di turisti nella regione, gli agenti della Polizia di Stato di Brindisi hanno intensificato i controlli per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini.

Nello specifico, il Questore ha emesso un Daspo Willy aggravato nei confronti di un cittadino extracomunitario che, nel mese di giugno, si era reso responsabile di gravi disordini all’interno di tre locali pubblici con sala slot del capoluogo.

Il provvedimento, che prevede il divieto di accesso e stazionamento nei suddetti locali per la durata di 3 anni, è stato emesso a seguito di una accurata istruttoria condotta dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura.

L’aggravamento del Daspo, che estende il divieto a tutti i locali pubblici dell’intera provincia per un anno, è dovuto al fatto che l’uomo è già stato condannato per le stesse condotte in un altro centro e risulta già destinatario di un’altra misura analoga.

L’emissione del Daspo Willy rappresenta un segnale forte della Polizia di Stato contro chi, con i propri comportamenti violenti e inammissibili, altera la quiete pubblica e mette a rischio la sicurezza dei cittadini e dei turisti.

La Polizia di Stato proseguirà a monitorare attentamente la situazione e ad adottare tutte le misure necessarie per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza dei cittadini durante la stagione estiva. E’ quanto possibile leggere in un comunicato diffuso dalla Questura e diffuso anche su AntennaSud.

News dal network

Promo