LA PRIMAVERA DI SANGUE

Lo stato d’Israele, già teatro di difficilissime convivenze e condivisioni a sfondo religioso, ha registrato da settimane un progressivo peggioramento sia delle tensioni dovute al conflitto israelo-palestinese, con vari attacchi di stampo terroristico e risposte violente da parte della polizia israeliana, sia della fragilità del governo Bennett che si teme possa accusare un duro colpo, […]readmore

Le due facce della migrazione

Dopo settimane in cui gli occhi del mondo erano puntati sul conflitto in corso in Europa Orientale, è necessario ora spostare l’attenzione su ciò che sta accadendo nelle acque del Mediterraneo; complici i venti lievi, il mare calmo ed il clima più mite, negli scorsi giorni è aumentato il flusso di migranti provenienti dalle coste […]readmore

Il futuro democratico del Pakistan

In un momento storico percosso dagli orrori delle testimonianze sul conflitto in Ucraina, che cannibalizzano l’attenzione dei media e del dibattito pubblico (un po’ come già successo nel biennio 2021 con le notizie sul Covid), rischiano di restare nascosti altri avvenimenti le cui implicazioni meritano sicuramente un po’ di attenzione, andando anch’essi a pesare sulla […]readmore